[Guida CSS #5] Utilizzare i fogli di stile alternativi


[Guida CSS #5] Utilizzare i fogli di stile alternativi

Abbiamo visto nella precedente lezione come i CSS possano diventare uno strumento molto potente per il web designer grazie all’ attributo media. Oggi scopriremo come dare agli utenti la possibilità di scegliere quale CSS visualizzare mediante l’ uso dei fogli di stile alternativi.

Ricorderete sicuramente come, nella terza lezione, menzionammo l’ attributo rel indicandovi come possibili valori stylesheet e alternate stylesheet. Come potete benissimo presupporre, il primo indica quello che potremmo definire il CSS di default, ossia quello che visualizzeremo normalmente nel nostro sito web. Il secondo invece indica un foglio di stile alternativo che potrà selezionare l’ utente a suo piacimento.

Per far si che l’ utente possa scegliere il suo foglio di stile, starà al web designer sviluppare un apposito script (magari in JavaScript) che consenta all’ utente di scegliere il suo layout preferito. Gli usi che si possono fare dei fogli di stile alternativi sono veramente numerosi e garantiscono notevoli vantaggi in termini di accessibilità. Per fare un esempio, su moltissimi forum viene data all’ utente la possibilità di scegliere quale layout/skin visualizzare. Questo è un classico esempio di fogli di stile alternativi. Esempio di codice CSS a seguire:

<link rel=”stylesheet” type=”text/css” href=”fogliodistile.css” />
<link rel=”alternate stylesheet” type=”text/css” href=”foglioalternativo.css” />

<- Lezione precedente (Come utilizzare l’ attributo media)
Lezione successiva (Il problema della compatibilità)->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *