Impact Engine e FIFA 12: rivoluzione all’ orizzonte


FIFA 2012

Vi abbiamo già parlato di FIFA 12 e delle prime informazioni che erano emerse sul web giorni fa. Sembra, tuttavia, che in casa EA si progetti una vera e propria rivoluzione. Cosa succederà di preciso a FIFA 12? La rivoluzione di cui stiamo parlando consiste nell’ utilizzare il nuovo Impact Engine. Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Impact Engine andrà ad influire notevolmente sul gameplay, esso gestirà i contrasti dei giocatori in campo e molto altro ancora. A dirla tutta, Impact Engine è uno dei più grandi cambiamenti mai apportati a FIFA negli ultimi anni. Ecco come ne parla il gameplay designer Aaron McHardy: 4 anni fa abbiamo realizzato un motore grafico partendo da zero, ma nonostante l’ avvento e lo sviluppo delle console di nuova generazione, sono state relativamente poche le modifiche apportate all’ engine fino ad ora. Con FIFA 12 abbiamo però rifatto la maggior parte del motore che ora porta con sé notevoli cambiamenti”.

Centinaia di situazioni, durante il gioco, spesso macchinose e gestite male, con l’ Impact Engine verranno gestite alla perfezione, rendendo FIFA 12 nel complesso più realistico che mai, sopratutto per quanto riguarda i contrasti di gioco. Sembra che un nuovo modo di vivere l’ esperienza di simulazione calcistica stia per vedere la luce, i fan sono avvertiti 😉

1 Comment

  1. Michele's Gravatar Michele
    1 settembre 2011 at 21:01 | Permalink

    Una domanda per chi se ne intende.
    Ma perchè non riescono mai ad eliminare (nè fifa nè pes) quell’effetto “scivoloso” del piede quando cammina sul terreno?
    Non so come spiegarlo meglio: il piede dei calciatori, dal 1997 a oggi, si comporta sempre allo stesso modo: non dà la sensazione di stabilità, di essere bello piantato in terra, ma c’è sempre questa sensazione “effetto ghiaccio”, col piede che, appoggiato in un punto, inevitabilmente nei frame successivi si sposta scivolosamente, di lato o in avanti/dietro. O
    gni volta aspetto la nuova versione di fifa o pes ma questo effetto-difetto di grafica c’è sempre. Qualcuno sa spiegare perchè?

1 Trackback

  1. upnews.it on 5 maggio 2011 at 16:13

Rispondi a Michele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *