L’ intraprendenza di due sorelle: Fairytales Gioielli


Donano un tocco di eleganza. Sono facili d’ abbianare. Sono state l’ icona romantica della fine degli anni Cinquanta, rese celebri da personaggi famosi del calibro di Audrey Hepbrun. Se non l’ aveste capito, sto parlando delle scarpe ballerine, uno dei quei pochi capi intramontabili nel mondo della moda, ormai realizzate con una vasta scelta di materiali, colori, trame e immagini stampate.

Nel mio tour the force nel mondo di facebook, tra le tante vetrine virtuali, c’è chi è riuscito a rendere impareggiabile ed impreziosire questo capo, con il semplice utilizzo del fimo.

Una brillante idea, bravura e originalità sono le basi del duro lavoro di due sorelle, Giulietta a Anna, che con  Fairytales Gioielli presentato le loro fantastiche ballerine e bijoux.

La loro creatività si concretizza nell’ ideazione di piccole placche a clip, realizzate a mano in fimo, in modo da utilizzare le scarpe sia con, che senza la placca.

Di per se la ballerina è una calzatura semplice e versatile, ma con sopra soggetti della tipologia di Holly Golightly di Colazione da Tiffany, Mary Poppins, Alice, Memole o Pollon, citando proprio uno di questi personaggi, il tutto diverrà “supercalifragilisticheralidoso“.

L’ avanguardia incontra la tradizione e, Giulietta ed Anna, realizzano così, una nuova linea di calzature, una moda libera di essere personalizzata, con i colori e le immagini che più vi rappresentano, non solo per le calzature, ma anche per i bijoux: la sirenetta, una piccola Audrey Hepbrun, Betty Boop, trilli o allegre giapponesine sono solo alcuni dei soggetti che ampliano il loro mondo creativo.

A passo di danza (da ballerina) portano un nuovo prodotto nel micromondo di facebook, una rivisitazione di un capo quasi scontato nelle scarpiere di ogni ragazza, ma dalle nuove sfaccettature stravaganti e surreali.

No Comments Yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *